TEMPO LIBERO

Oggi Biancuzza mia ti voglio raccontare di quella volta che io e il tuo papà abbiamo deciso di sposarci, era dicembre del 2015 e tu non eri ancora nella mia pancina. Con il nuovo anno ci siamo dedicati ai preparativi partendo dalla location, il catering, gli abiti, le bomboniere, i fiori e tutto il resto. Tutto è filato liscio, solo qualche intoppo sul numero degli invitati, che se avessi lasciato il libero arbitrio a papà, saremmo ancora qui a finire di contarli. Ma poi ti racconterà lui la sua versione.

Anche per il mio abito, nonostante i miei timori iniziali nel pensare di non riuscire a trovare nulla che rendesse giustizia al mio fisico, non è andata affatto male, anzi. Dopo aver girato qualche nome grosso nella city, mi sono sentita subito a casa da una stilista consigliatami...

Abbiamo bisogno di contadini,
di poeti, gente che sa fare il pane,
che ama gli alberi e riconosce il vento.

(Franco Arminio)

Solo qualche mese fa Biancuzza mia, ascoltavo in radio le sapienti ed amorevoli parole di Enzo Bianchi sull'importanza di coltivare l'ORTO

Subito il pensiero è volato al Nonno Pino che con tanta passione ogni anno, insieme a Nonna Teresa si prendono cura del loro pezzetto di terra, raccogliendone poi i "frutti".

L'orto, ci dice Bianchi, ci insegna tantissime cose, ma è anche fatto di molta fatica, e seminare le cipolle alla sua non più giovanissima età, piegandosi e rialzandosi continuamente, ricorda i limiti della vita che passa. 

Non si è più quelli di 10 anni fa! 

Nonostante questo (farò mie le parole di Bianchi),  il profum...

"Italiana

L'estate che cerchi non è lontana

La gente per nulla, lo sai, si innamora

Se vieni dal mare ti stiamo aspettando

Con l'acqua alla gola

Ti racconteremo una storia italiana

Vedrai che il lavoro nemmeno ti sfiora

E anche se piove la musica suona"

E' il tormentone dell'estate Biancuzza mia, ITALIANA, chissà cosa ne penserai quando sarai più grandicella e l'ascolterai con le tue cuffiette nelle orecchie, già mi sembra di sentire: "Ma mamma, è musica da vecchi!".

E chi glielo dice a Fedez e J-Ax??!! 

E alla ricerca della nostra estate, siamo partiti venerdì pomeriggio per un fine settimana al mare, destinazione CAORLE

Un viaggio fatto di pane e prosciutto in macchina, un lungo sonnellino per te, e latte e birra come ristoro all'arrivo (ovviamente il latte per te e la birra per mamma e...

Oggi Biancuzza mia ti voglio raccontare della tua amicizia con i tanto temuti

D I N O S A U R I!

Non ci sono solo vestitini rosa, bambolotti e pentolini a casa nostra; la fantasia alla tua età (ben 1 anno e mezzo compiuti), deve essere libera di esplorare ogni parte dell’universo, quindi via libera a questi giganti!

E così in un pomeriggio qualunque di coccole, ci siamo ritrovate sul divano a sfogliare il libro Ooga-Booga Dinosaurs! Dopo poche pagine, ci siamo imbattute nell’immagine di un vezzoso dinosauro accompagnato dal suo “AAAAGH!”. E come un interruttore che si accende, istintivamente hai spalancato la bocca, e con convinzione hai mimato a tutta voce il verso del dinosauro. Mi sono guardata intorno, perché non potevo credere che quel ruggito provenisse proprio dalla tua boccuc...

April 11, 2018

Fin dai primi mesi dalla tua nascita, ci siamo esercitate nell'educazione all'ascolto e all'attenzione.

"Come?" ti chiederai.

"Leggendo!" rispondo io.

Ne abbiamo già parlato tempo fa, di quanto sia curativa la lettura.

 (Leggi QUI)

Era ed è il nostro modo per rilassarci quando siamo un po' stanche, facendo comunque viaggiare la nostra fantasia, esplorando con la mente posti sconosciuti e facendo la conoscenza di nuove persone.

Il nostro modo di leggere è però cambiato in questi mesi trascorsi; se quando eri più piccina la tua attenzione era rivolta più al mio labiale ed interessata al tono della voce, oggi sei attratta maggiormente dalle immagini. 

E così non sempre seguiamo alla lettera il racconto del libro prescelto, a volte ci basta osservare le immagini soffe...

February 16, 2018

Che siano lego, bambole o libricini di stoffa, il tuo gioco preferito è imitare la tua mamma!

I ritmi sono sempre più frenetici da quando ci sei tu, e conciliare il lavoro con le faccende domestiche è una sfida a tetris! E così dopo l'asilo, siamo finalmente a casa, e in un attimo mi ritrovo a girare come una trottola da una stanza e l'altra intenta nelle faccende domestiche, e tu sei sempre lì presente: se rifaccio il letto vuoi sbattere anche tu le lenzuola, se carico la lavastoviglie infili le manine dappertutto tra una posata e l'altra, perdendo qualche tuo giochino all'interno. Fin da piccola abbiamo sempre fatto il bucato insieme, infilando i panni nella lavatrice e scegliendo il programma giusto, il bottone di avviamento ovviamente era un tuo compito esclusivo! Stendere...

October 8, 2017

"Dolcetto o Scherzetto?!"

Ottobre già di per sé è un mese di abbondanza in casa Boscherino, prima il mio compleanno e poi il tuo, inoltre in questo mese si aggiunge il mio rientro in ufficio.

E' tempo di abbandonare gli abiti da SUPERMAMMACASALINGA per un look più impettito e cittadino. E quando tutto sembra essere sotto controllo... inserimento all'asilo fatto, orari collaudati, ecc.. eccoci alle prese con la tua prima febbre, sì perché quelle POST VACCINO non contano! Tosse e raffreddore sono i primi malanni di stagione e noi ne abbiamo fatto il pieno!

E così dopo un giretto dalla pediatra, turni lavorativi rivoluzionati ed un bel mal di gola per mamma, ci siamo ritrovate a trascorrere qualche giornata in casa. Bollente, con il nasino colante e con una tosse da "...

September 12, 2017

Quando ti ho lasciata al nido...

"...ho avuto l'impulso di tornare a riprenderti dopo cinque minuti!

Ma sei curiosa ed allo stesso tempo riservata, gattoni alla velocità della luce, ma ti piace fermarti ad osservare quello che ti circonda. Sono sicura che qui troverai nuovi amici, nuovi giochi ed imparerai qualche piccola regola che ti permetterà di affrontare serenamente le nuove avventure che la vita ti riserverà.

Buon volo mio piccolo aquilone!"

La tua mamma

Non potevo non scriverti Biancuzza mia, su suggerimento delle tue dolcissime maestre d'asilo, le sensazioni provate di fronte al primo vero distacco dalla famiglia: l'inserimento all'asilo nido.

Avevo messo da parte qualche fazzolettino in attesa di una "doverosa" lacrimuccia  che non è mai arrivata, al contrario della natura dell...

August 29, 2017

Oggi compi 10 mesi ed è il tuo primo giorno di asilo nido. Costruiamo insieme una CORONA di cartone.

August 28, 2017

O R I G A M I

E' l'arte di piegare la carta, un termine che deriva dal giapponese, ORI piegare e KAMI carta. 

In genere si parte da un foglio quadrato di carta, pochi i tipi di piegature che, combinate in un'infinita varietà di modi, danno origine a modelli sempre più complessi.

Un gioco caratterizzato da pazienza e precisione nel seguire le regole geometriche, un vero e proprio scacciapensieri magico, che mi ha tenuta compagnia in attesa che ti lasciassi cullare dai tuoi sogni. Io per terra sul tappeto con un filo di luce a piegare carta su carta, e tu nel tuo lettino intenta a lanciarmi il tuo ciuccio, il tuo gioco preferito. E così abbiamo abbellito la tua cameretta con qualche pesciolino appeso alla parete, uccellini intorno al lampadario ed un dolce cuoricino per papà.

Li gua...

Please reload

© 2016 by MARIA SOLE GHIRARDELLI

RIMANI IN
CONTATTO
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now